Clubhouse - ti spieghiamo la nuova app social solo su invito

Clubhouse - ti spieghiamo la nuova app social solo su invito

Nella primavera del 2020, due appassionati hanno lanciato un nuovo social network, Clubhouse, in cui gli utenti possono comunicare in stanze virtuali usando solo la loro voce. Entrare nell'app non era facile: era necessario ricevere un invito da un amico con un referral link.

Sembrerebbe che un modello simile all'inizio degli anni Venti sia destinato al fallimento. Tuttavia, il "club chiuso" per chi cerca interlocutori in base agli interessi è passato da 1.500 a un milione di utenti in meno di un anno. Ora Clubhouse si sta sviluppando a un ritmo esplosivo: gli investitori stimano la startup, che finora funziona su una sola piattaforma, in un miliardo di dollari.

Sommario:

Cosa ne dicono gli esperti:

Jorge Avila Meléndez
Founder & CEO
Di cosa si tratta?
Leggi altro

Cos'è Clubhouse?

Sempre più persone su Internet chiedono cos'è Clubhouse. Clubhouse è un nuovo social network basato sui messaggi vocali. A differenza di altri social network, qui la voce non è una cosa in più, ma la caratteristica principale; anzi, l'unica forma di comunicazione. Si è iniziato a sentir parlare di questo insolito social network solo nelle ultime settimane, anche se in realtà è stato creato nel febbraio 2020.

Clubhouse è una piattaforma di discussione di gruppo che offre chat room basate sugli interessi. Queste stanze non hanno messaggi personali, foto, video e meme. Diciamo che è una specie di incrocio tra podcast interattivi in tempo reale, conferenze con uno o più relatori, e conversazioni alla macchinetta del caffè in ufficio.

Il lancio di Clubhouse ha coinciso con un aumento dell'interesse per i podcast e altri servizi vocali. Ma l'entusiasmo attorno al social network è legato in gran parte alla sua esclusività. L'accesso è chiuso, e puoi arrivarci solo su invito di un partecipante. Ciò ha portato alla creazione di un mercato sotterraneo di inviti di Clubhouse su Twitter e eBay, dove i prezzi partono da $20 e salgono a cifre assurde come $800.

Cos'è Clubhouse?

Chi l'ha creato?

Clubhouse è stato creato dai Paul Davidson e Roen Seth, laureati alla Stanford University e imprenditori nella Silicon Valley. Entrambi in precedenza hanno lavorato per Google e hanno già creato app. L'idea di un social network di questo tipo è venuta dagli sviluppatori sullo sfondo della pandemia da Coronavirus e della necessità di comunicare durante l'autoisolamento, quando le persone erano alla disperata ricerca di nuovi modi di comunicazione.

Il pubblico si è già segmentato: prima tutti erano nello stesso "calderone"; ora ci sono sempre più stanze, e il numero medio di ascoltatori, al contrario, diminuisce. Forse si sono tutti messi da una parte, o forse hanno deciso di prendersi una pausa dopo una settimana del servizio.

I podcaster hanno dominato il sito più velocemente di chiunque altro: hanno iniziato a organizzare versioni live dei loro show sin dai primi giorni. Ci sono anche molti esperti di marketing e altri specialisti digitali. Naturalmente, hanno adottato Clubhouse come un nuovo strumento per lavorare con i contenuti e hanno iniziato a insegnare agli altri come lavorarci.

Gli esperti di marketing hanno formulato rapidamente le regole per la compilazione della descrizione del profilo e degli avatar, e hanno anche stabilito i principi su come lavorare con il servizio. Gli appassionati hanno anche iniziato a creare servizi attorno al social network. Ad esempio il sito Pic.house, che ti consente di creare una cornice per un avatar e aggiungere emoji per farlo risaltare.

Cosa ci succede?

Per entrare in Clubhouse, è necessario disporre di un dispositivo iOS con l'app Clubhouse e ricevere un invito da un utente registrato. Questa strategia di "un club chiuso solo per addetti ai lavori" fa il gioco degli sviluppatori, con le persone a fare la fila per entrare nel social network.

Dopo la registrazione, i fortunati si troveranno davanti alla procedura standard per la compilazione di un profilo.  Puoi inserire una descrizione del tuo profilo, link ai tuoi social network, iscriverti ad altri utenti, raccogliere iscritti per il tuo account e, di fatto, iniziare a comunicare.

Nonostante il suo concetto piuttosto semplice, i social media non sono come gli audio nelle app di messaggistica o in Zoom. Ci sono molte stanze a disposizione dell'utente, alle quali ci si può connettere in qualsiasi momento. Ogni stanza può ospitare fino a 5.000 persone ed è dedicata a un argomento specifico, ad esempio politica, musica, restrizioni sul coronavirus e qualsiasi altra cosa.

Cosa ci succede? - immagine 1

Il flusso della conversazione assomiglia sia ai podcast, in quanto puoi intervenire, sia a una specie di conferenza stampa. Quindi, all'interno della stanza le persone sono divise in speaker (creatori della stanza, che discutono degli argomenti scelti) e ascoltatori. Con l'aiuto di una speciale funzione, i listener "alzano la mano" e fanno una domanda di loro interesse, discutono, o danno alla conversazione una nuova linea di sviluppo. In questo caso, entrano a far parte del gruppo degli speaker. 

C'è una particolare importante: non si può salvare la trasmissione e registrarla. Un utente del social network che cercasse di registrare la trasmissione verrebbe bannato.

È importante anche che le stanze di Clubhouse non appaiono spontaneamente. Possono davvero essere visualizzati nel feed, scegliendo quello che fa per te, ma in generale, tutte le conversazioni possono essere programmate e inserite nel calendario. Quindi gli utenti che le aspettano riceveranno una notifica push sull'imminente inizio della sessione.

Cosa ci succede? - immagine 2

In Clubhouse puoi anche iscriverti a hobby club che creano stanze su una gamma di argomenti già noti. Qualsiasi utente può aprire il club, ma prima l'applicazione deve essere moderata.

Invito a Clubhouse: come ottenerne uno?

Come accennato in precedenza, non è possibile semplicemente scaricare l'applicazione e registrarsi. Per utilizzare le funzioni e comunicare, è necessario ricevere un invito dai membri esistenti, ciascuno dei quali riceve 2 inviti, dei quali può disporre a sua discrezione (regalarli ad amici o venderli).

Invito a Clubhouse: come ottenerne uno?

  1. Scarica l'applicazione e accedi.
  2. Sicuramente sei un membro di alcune chat room o comunità. Ci sarà una persona che ti invierà un invito. Hanno risposto alla mia richiesta molto velocemente e dopo 10 minuti ero già sul social network.
  3. Per velocizzare il processo di inserimento, invia alla persona che invita il tuo numero di telefono e il tuo nickname di Clubhouse.

Confronto di Clubhouse

1. BigBlueButton VS Clubhouse

Questi due programmi vengono utilizzati per scopi diversi. Il primo è per le conferenze ufficiali mentre il secondo è per la comunicazione. La scelta dipende dagli obiettivi. Se una persona vuole partecipare, ad esempio, a una conferenza scientifica, è meglio che scelga il 'Pulsante Blu'. Se vuoi chattare, è meglio usare Clubhouse. Tuttavia c'è l'inconveniente dell'iscrizione; cioè, è difficile entrare sulla piattaforma senza conoscenti, e potresti dover pagare. La scelta sta a te. Di conseguenza, entrambe le piattaforme gestiscono le attività assegnate. La scelta dipende dagli obiettivi.

2. Clubhouse VS Houseparty

Clubhouse è basato su audio mentre Houseparty è basato su video. Ma puoi fare cose simili su entrambe le piattaforme. In entrambe le app, puoi spostarti tra stanze diverse finché non ne trovi una in cui vuoi rimanere per un po', e puoi spostarti quanto vuoi. Entrambe le app possono migliorare la tua vita social durante la pandemia. La scelta dipende da cosa preferisci: passare la serata con un piccolo gruppo di amici o parlare con qualcuno famoso.

Confronto di Clubhouse

3. Clubhouse VS Zoom e Google Meet

Apparentemente, Clubhouse può sembrare molto simile a Zoom o Google Meet. È sufficiente creare una riunione (stanza) a cui i partecipanti possono unirsi e alzare la mano per parlare.

Clubhouse adotta questo approccio familiare e gli conferisce un aspetto di comunità. Questo rende Clubhouse un social network.

Quindi, se lo desideri, puoi creare i tuoi club o gruppi per discutere di tecnologia, libri, sport o qualsiasi altra cosa possa piacerti e interessare ad altri. Come proprietario di un club, puoi aggiungere utenti e creare stanze per conversazioni diverse.

FAQ

Cos'è Сlubhouse?

Clubhouse è un nuovo social network in cui gli utenti possono comunicare solo tramite voce. Al momento la piattaforma resta chiusa al grande pubblico, ci si arriva solo con l'aiuto di amici che hanno già ottenuto l'accesso all'applicazione.

A cosa serve l'app Сlubhouse?

L'app Clubhouse è attualmente disponibile solo su iOS. Qualsiasi utente iPhone può scaricare l'applicazione dall'app store. Una volta effettuato l'accesso, puoi ascoltare le conversazioni e parteciparvi.

Cos’è che rende Clubhouse un social media?

Una differenza importante tra Clubhouse e Zoom o Twitch è il suo obiettivo social. Clubhouse agisce come un social network indipendente, che sta crescendo rapidamente grazie a un approccio esclusivo per acquisire nuovi abbonati.

Chi usa Сlubhouse?

Clubhouse in questo momento è ottimo per le persone che amano chattare e sentono la mancanza del pubblico, come le celebrità, o per coloro che vogliono solo ascoltare una conversazione interessante. Clubhouse può essere la salvezza di cui hai bisogno durante il prossimo lockdown per il covid. Alla fine, una volta cresciuto e diventato importante, potrebbe diventare una nuova tendenza.

Posso usare Clubhouse sull'iPad?

Certo, ma non è ottimizzato per iPadOS. Quindi dovresti usare l'applicazione o in una piccola finestra, oppure venire a patti con l'inconveniente della strana dimensione raddoppiata.

I 25 migliori strumenti di gestione dei social media per le PMI [Elenco per il 2021]