Post in evidenza vs Annunci su Facebook: Differenze ed Esempi

Post in evidenza vs Annunci su Facebook: Differenze ed Esempi

Provare o non provare la pubblicità su Facebook — questo è il problema. 

Nel mondo del marketing digitale, dove il traffico organico la fa da padrone, il valore della pubblicità sui social media – e in particolare dei post in evidenza e degli annunci su Facebook – sembra in declino. Ma, in realtà, entrambe queste strategie sono ancora un ottimo modo per dare maggiore visibilità al tuo marchio se usate con moderazione. 

Nella nostra guida condivideremo le caratteristiche e le differenze specifiche tra un'inserzione pubblicitaria e un post in evidenza su Facebook, e ti guideremo nei vari passaggi per promuovere i post su Facebook. 

Sommario

Quali sono le differenze tra un annuncio e un post in evidenza?

Quali sono i vantaggi di promuovere un post?

Quali sono i vantaggi di pubblicare un annuncio?

Come si mette in evidenza un post su Facebook?

Domande frequenti (FAQ)

Quali sono le differenze tra un annuncio e un post in evidenza?

Un post in evidenza e un annuncio su Facebook sembrano due cose diverse. Ma è piuttosto difficile notare la differenza, considerando che entrambi hanno lo stesso aspetto nel feed di Facebook, con il tag Sponsorizzato in alto e un link cliccabile:

Quali sono le differenze tra un annuncio e un post in evidenza? - immagine 1

Credit: LSE

Quindi, come si distingue un annuncio da un post in evidenza?

Ecco come Facebook definisce queste due tipologie. 

Un post in evidenza è qualsiasi post organico creato per la timeline del tuo account, su cui investi denaro per promuoverlo a un pubblico specifico. 

Un annuncio di Facebook è una strategia di marketing su Facebook che implica un messaggio a pagamento creato tramite un gestore di annunci che un'azienda può caricare su questa piattaforma. 

Quindi, la prima e più ovvia differenza è che gli annunci devono essere ottimizzati tramite Facebook Ads Manager, mentre i post in evidenza no. Ma scavando più a fondo ci sono alcune altre distinzioni. Ecco un grafico che mette a confronto un post in evidenza e un annuncio:

Quali sono le differenze tra un annuncio e un post in evidenza? - immagine 2

Cos'è meglio, un annuncio Facebook o un post in evidenza?

Anche se potrebbe sembrare che gli annunci di Facebook siano più flessibili offrendo varie opzioni di targeting, sarebbe esagerato definirli migliori. Anche i post in evidenza svolgono un ruolo essenziale nell'aumentare l'attività su Facebook. Inoltre, non richiedono molta fatica: vedrai più avanti l'intero processo di promozione di un post. 

Detto questo, dovresti prendere una decisione ben informata se investire in un annuncio di Facebook oppure in un post in evidenza. Ecco perché diamo un'occhiata a entrambe queste strategie separatamente. 

Caratteristiche di un post potenziato

Anche se un utente medio di Facebook non sarà in grado di dire se un contenuto sponsorizzato è un post in evidenza, questo ha alcune caratteristiche particolari:

  • utilizza contenuti già esistenti su un profilo Facebook
  • ha le sue metriche da monitorare
  • include un pulsante di invito all'azione

Ecco un esempio di post in evidenza del Wall Street Journal. È un semplice collegamento a un articolo che una fonte vuole promuovere, con a una breve descrizione di ciò che il lettore può trovare:

Quali sono le differenze tra un annuncio e un post in evidenza? - immagine 3

Credit: The Wall Street Journal

Anche se la tua azienda sta assumendo, puoi promuovere un post per attrarre più potenziali candidati:

Quali sono le differenze tra un annuncio e un post in evidenza? - immagine 4

Credit: Foxelli Group

Fondamentalmente, i post in evidenza sono semplici: puoi promuoverne uno con pochi clic e senza doverci investire centinaia di dollari: un post in evidenza può costare anche solo $1 al giorno. 

Caratteristiche di un annuncio pubblicitario

La storia è un po' diversa con gli annunci di Facebook. Come avrai già notato, sono un po' più versatili, ma anche più difficili da creare. 

Ecco le principali caratteristiche di un annuncio Facebook:

  • è di natura più promozionale
  • può essere aggiunto in diverse posizioni
  • consente diversi formati di annunci 

Molto spesso noterai gli annunci Facebook dei negozi di e-commerce, sotto forma di un carosello con un link specifico a ciascun prodotto promosso:

Quali sono le differenze tra un annuncio e un post in evidenza? - immagine 5

Credit: Notebook Therapy

Gli annunci con offerte speciali sono piuttosto frequenti anche nel feed di Facebook:

Quali sono le differenze tra un annuncio e un post in evidenza? - immagine 6

Credit: The New Yorker

E, naturalmente, non mancano gli annunci nella colonna di destra:

Quali sono le differenze tra un annuncio e un post in evidenza? - immagine 7

Come hai notato, hai ogni possibilità di essere creativo con le inserzioni su Facebook. E se sei preoccupato per la visibilità dell'annuncio, puoi sempre posizionarlo nella fascia sulla destra della pagina principale. 

Quali sono i vantaggi di promuovere un post?

Se stai pensando di provare un post in evidenza ma ancora non sei sicuro dei risultati o hai un budget limitato, ecco alcuni vantaggi della promozione di un post che potrebbero convincerti:

  • È facile. Gestire un'inserzione su Facebook richiede una conoscenza approfondita dell'Ad Manager. Ma i post in evidenza non sono così impegnativi: il lavoro più faticoso che dovrai fare è scegliere il contenuto da promuovere. 
  • Hai l'opportunità di raggiungere più persone. Se scegli un post che ha avuto dei buoni risultati in termini di coinvolgimento, promuoverlo raddoppierà le visualizzazioni e migliorerà la tua copertura. 
  • È possibile promuovere il tuo post su Instagram. In questo modo, otterrai maggiore visibilità e accesso a un pubblico più ampio. 
  • I post in evidenza offrono un coinvolgimento maggiore. Insieme a visualizzazioni, lead e messaggi, il coinvolgimento è l'obiettivo principale che puoi impostare per un post in evidenza. 
  • Più persone mirate vedranno i tuoi contenuti. Puoi impostare il pubblico specifico per il tuo post in evidenza come target, e successivamente questo può influenzare positivamente le conversioni. 

Detto ciò, i post in evidenza hanno anche alcuni svantaggi:

  • Non puoi trasformare il tuo post in un carosello o in un annuncio nella barra laterale, né applicarvi altri formati. 
  • Il numero di obiettivi disponibili per un post in evidenza è limitato.
  • Non esiste un'opzione di asta. 

Quindi, la scelta finale dipenderà dai tuoi obiettivi. Se vuoi ottenere più conversioni o aumentare le vendite, un post in evidenza non è la soluzione migliore. 

Quali sono i vantaggi di pubblicare un annuncio?

Come abbiamo già detto, le inserzioni Facebook sono molto più versatili rispetto ai post in evidenza. Ci sono diversi vantaggi di cui puoi beneficiare:

  • Puoi impostare più obiettivi. Quando crei un'inserzione Facebook, hai una selezione più completa di obiettivi tra cui scegliere: consapevolezza del marchio, copertura, installazioni di app, traffico, generazione di lead, messaggi, conversioni, visualizzazioni di video, coinvolgimento, vendite da catalogo, visite al negozio. 
  • Le inserzioni Facebook offrono molte opportunità di posizionamento. Puoi scegliere tra il feed di notizie di Facebook Mobile o Facebook Desktop, la colonna laterale del feed di notizie di Facebook, Instagram (incluse le storie), Messenger, Articoli istantanei e Audience Network. 
  • È possibile scegliere come target un pubblico simile. Si tratta di persone che potrebbero essere interessate al tuo prodotto dal momento che condividono alcuni dati demografici e psicografici del tuo pubblico di destinazione. 
  • Hai accesso a offerte manuali avanzate. Puoi indicare la tua offerta massima media e un'offerta per il valore più elevato, oltre che scegliere se vuoi pagare le impression, i clic, i Like sulla pagina, ecc. 
  • Non mancano poi i formati degli annunci. Puoi scegliere tra il ben noto carosello, video, Storie, Canvas e articoli, oppure optare per un semplice formato immagine. 

Gli annunci su Facebook sono indubbiamente un'opzione più flessibile rispetto alla promozione dei post, ma presentano comunque alcuni inconvenienti significativi da tenere in considerazione:

  • Una campagna pubblicitaria su Facebook può essere piuttosto costosa. 
  • Puoi incontrare difficoltà nella comprensione delle metriche di monitoraggio degli annunci Facebook. 
  • Per pubblicare un annuncio Facebook di successo devi avere una profonda conoscenza del tuo pubblico di destinazione, dei suoi dati demografici e psicografici, dei modelli di acquisto e dei comportamenti. 
  • C'è il rischio di fare pubblicità su account Facebook inattivi o falsi.

Tutto si riduce a una conclusione: valuta bene gli obiettivi pubblicitari e le risorse disponibili per la tua attività. Se non hai ancora provato gli annunci di Facebook, inizia dal basso mettendo in evidenza un post, e verifica se l'algoritmo di Facebook lavorerà a tuo vantaggio. 

Come si mette in evidenza un post su Facebook?

Dunque, hai deciso di provare a mettere in evidenza un post. Ottima idea: promuovere un post esistente porterà al tuo marchio maggiore visibilità e coinvolgimento. 

Detto questo, non tutti i post di Facebook possono essere promossi. Ecco i tipi di post di Facebook che non puoi promuovere:

  • foto di copertina
  • foto del profilo
  • bozze di post
  • note, e post che contengono un link a una nota
  • video in diretta e dirette programmate
  • album
  • post condivisi (compresi gli album)
  • check-in su una mappa o in qualsiasi luogo
  • aggiornamenti di stato
  • file caricati
  • post relativi ad eventi
  • playlist di video
  • post di sostegno politico

Facebook ti avviserà se il post non può essere messo in evidenza con un pulsante che dice 'Impossibile mettere in evidenza':

Come si mette in evidenza un post su Facebook? - immagine 1

Un altro dubbio che potrebbe preoccuparti è: come scegliere il post degno di essere promosso?

La risposta è il coinvolgimento del post. 

Il tuo compito è quello di esaminare i post precedenti sulla tua pagina Facebook Business, e di cercare quelli che hanno raccolto più impression di altri. Per farlo, devi visitare la pagina Facebook Insights e selezionare la scheda Post:

Come si mette in evidenza un post su Facebook? - immagine 2

Vedrai quindi l'elenco dei tuoi post. Sfoglialo e scegli quelli che hanno ottenuto i migliori risultati in termini di coinvolgimento e copertura:

Come si mette in evidenza un post su Facebook? - immagine 3

Oltre al coinvolgimento, dovresti anche considerare l'argomento trattato nel post, e se è in linea con gli interessi del tuo pubblico di destinazione. Ovviamente, il post dovrebbe fornire un valore unico ed essere molto pertinente. 

Ora passiamo al procedimento per mettere in evidenza un post su Facebook. 

Passaggio 1: Vai alla tua pagina Facebook e scegli un post da mettere in evidenza

La prima cosa da fare è scorrere la tua pagina e trovare il post giusto. Già sai che prima di metterlo in evidenza, dovresti controllare le metriche del post. 

Una volta scelta l'opzione migliore, fai clic sul pulsante 'Metti in evidenza il post' sotto il post:

Passaggio 1: Vai alla tua pagina Facebook e scegli un post da mettere in evidenza

Passaggio 2: Imposta l'obiettivo

Dopo aver cliccato sul pulsante per promuovere un post, passerai a una pagina con gli obiettivi della campagna. Il tuo primo compito è impostare l'obiettivo per il tuo post in evidenza, altrimenti verrà impostato automaticamente: l'algoritmo di Facebook sceglierà l'obiettivo in base alle impostazioni del tuo account:

Passaggio 2: Imposta l'obiettivo - immagine 1

Cliccando sul pulsante Modifica, vedrai un'ampia scelta di obiettivi di marketing e i risultati che possono produrre. Scegli quello che meglio si adatta al tuo pubblico di destinazione:

Passaggio 2: Imposta l'obiettivo - immagine 2

Al termine, clicca su Salva e procedi con il passaggio successivo. 

Passaggio 3: Scegli un pulsante CTA (invito all'azione)

Nella pagina 'Metti in evidenza il post', vedrai le opzioni del pulsante CTA in un menu a discesa:

Passaggio 3: Scegli un pulsante CTA (invito all'azione) - immagine 1

Il pulsante CTA verrà aggiunto al tuo post sia nel feed della tua pagina, che quando apparirà come sponsorizzato nel feed delle notizie. Attenzione: non puoi rimuoverlo o modificarlo una volta pubblicato il post. 

Come scegliere il pulsante giusto?

Scegli in base al tuo obiettivo. Se vuoi ricevere più messaggi, il pulsante Invia messaggio sarà il più appropriato. Se l'obiettivo è ottenere più clic sul link, dovresti scegliere un pulsante in base alla natura del link. 

Nota: una volta selezionato il pulsante, Facebook ti chiederà di fornire un sito Web o una pagina Web a cui desideri indirizzare il traffico. 

Passaggio 3: Scegli un pulsante CTA (invito all'azione) - immagine 2

Passaggio 4: Definisci il tuo pubblico

Ora è il momento di decidere chi vuoi scegliere come target. Hai già il pubblico preimpostato a cui puoi promuovere il tuo post: persone a cui piace la tua pagina, persono a cui piace la tua pagina e i loro amici, oppure persone che scegli attraverso il targeting con i dettagli del pubblico (che puoi modificare):

Passaggio 4: Definisci il tuo pubblico - immagine 1

Come avrai notato dallo screenshot qui sopra, puoi anche creare un pubblico personalizzato. Dopo aver cliccato sul pulsante Crea nuovo, si aprirà una finestra contenente i dati demografici da aggiungere:

Passaggio 4: Definisci il tuo pubblico - immagine 2

Nota: più sei specifico riguardo al tuo pubblico, più ristretta sarà la portata della tua campagna. 

Passaggio 5: Imposta la durata e il budget

È quindi il momento di scegliere la durata della campagna. Facebook imposta automaticamente sette giorni, ma puoi prolungare la durata della tua campagna:

Passaggio 5: Imposta la durata e il budget

Naturalmente, più alto è il tuo budget, più persone raggiungerà il tuo post. Puoi anche scegliere la valuta che ti è più comoda. 

Passaggio 6: Scegli un pagamento e un metodo di posizionamento

Hai il controllo sulle opzioni di posizionamento per il tuo post in evidenza. Per i post sponsorizzati, ci sono solo due posizionamenti: Facebook e Instagram: 

Passaggio 6: Scegli un pagamento e un metodo di posizionamento - immagine 1

È anche possibile attivare il Facebook Pixel. È uno strumento di analisi che fornisce metriche sugli annunci per aiutarti a comprendere meglio le azioni che i visitatori intraprendono sul tuo sito web. In altre parole, queste metriche mostrano se stai prendendo di mira le persone giuste. 

Il passo finale è scegliere un metodo di pagamento:

Passaggio 6: Scegli un pagamento e un metodo di posizionamento - immagine 2

Se non lo hai già fatto, devi impostare la località e la valuta, i dati aziendali e fiscali e il metodo di pagamento.

Quando hai finito di compilare tutti i dati, clicca sul pulsante 'Metti in evidenza' in basso. Facebook ti mostrerà l'anteprima del post e, se tutto corrisponde alle tue esigenze, dovresti cliccare nuovamente sul pulsante 'Metti in evidenza'. A questo punto il tuo post sarà attivo e funzionante. 

Durante la modifica dei dati della campagna, potresti notare anche questi dettagli sul lato destro dello schermo:

Passaggio 6: Scegli un pagamento e un metodo di posizionamento - immagine 3

Questi sono i risultati stimati che dovresti ottenere dai tuoi post in evidenza su Facebook, in base alla sequenza temporale e al budget. Questi dati cambieranno se apporti modifiche al budget totale e alla durata della campagna. 

Adesso tocca a te!

Mettere in evidenza un post su Facebook varrà i soldi spesi?

In teoria, sì. Dopotutto, è un'ottima opportunità per ottenere un po' di visibilità in più e aumentare la notorietà del marchio a un prezzo relativamente basso. Se non sei sicuro, puoi iniziare con $7 per vedere se mettere un post in evidenza ti porta almeno un po' di coinvolgimento. 

Tuttavia, non puoi continuare a mettere i evidenza i tuoi post se i tuoi contenuti sono di bassa qualità e la tua presenza è incostante. Ecco perché dovresti prima ottimizzare la tua strategia editoriale: assicurerà una buona attività sul tuo account, e ti garantirà un coinvolgimento costante. 

Postoplan è un'ottima soluzione per ogni azienda che cerca uno strumento per creare un piano editoriale completo. Caricherà automaticamente i tuoi post su Facebook e ti offrirà persino idee di contenuti uniche per tutti i giorni. 

Domande frequenti (FAQ)

Hai altre domande che ti fanno dubitare dell'efficacia dei post in evidenza e degli annunci Facebook? Ecco alcune risposte che ti daranno un po' di tranquillità. 

È meglio mettere in evidenza un post o creare un annuncio?

È meglio combinare entrambe le strategie. I post in evidenza ti danno maggior coinvolgimento e copertura extra, mentre gli annunci possono aiutarti a trasformare la tua presenza crescente in risultati reali. Ma, se hai un budget ridotto, i post in evidenza sono un'opzione migliore e più economica. 

Quanto costa mettere un post in evidenza?

Mettere un post in evidenza costa $1 al giorno. La tua spesa finale dipenderà dalla durata della tua campagna.

In che modo la dimensione del pubblico influisce sull'evidenza?

Non c'è una risposta valida per tutti quando si tratta di selezionare il pubblico per i post in evidenza. Tuttavia, più grande non sempre è meglio. Rendendo il pubblico di destinazione del tuo post più specifico, raggiungerai persone mirate. 

Si può mettere in evidenza un post in una posizione specifica?

Sì, certo. Devi semplicemente scegliere le posizioni che desideri in fase di ottimizzazione del pubblico per il tuo post in evidenza. 

Il post in evidenza va direttamente in cima al feed delle notizie?

No. Apparirà nel feed delle notizie di Facebook e nel feed di Instagram se li scegli come opzione di posizionamento. 

Vale la pena mettere un post in evidenza?

Sì, se il tuo obiettivo è migliorare la consapevolezza del marchio, ottenere visite al sito web, lead, messaggi, chiamate, ecc. Inoltre, è poco costoso – appena $1 al giorno.

 

Come condurre una Social Media Audit in 30’ (con modello gratuito)